Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina “Informazione sui cookie”

RACCOLTA BOLLINI COOP E ESSELUNGA

Anche quest’anno l’attiva collaborazione di studenti, famiglie, docenti e personale della scuola alla campagna “Coop per la scuola” e alla similare “Amici di scuola“ organizzata da Esselunga ha consentito di ottenere ottimi risultati!

Ecco quanto abbiamo potuto ottenere grazie alla raccolta dei bollini:

dalla campagna Coop “Coop per la scuola”:

  • due stampanti laser B/N con connessione di rete

  • toner per stampanti

  • un videoproiettore ad alta luminosità

  • un videoproiettore portatile

  • un sistema audio portatile 50 W

  • 20 risme di carta per fotocopiatrice

dalla campagna Esselunga “Amici di scuola”:

  • due videoproiettori portatili

  • serie di set speaker 2.0

  • serie di flaconi inchiostro B/N e a 3 colori

  • 50 risme di carta per fotocopiatrice

Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno collaborato, l’appuntamento è solo rimandato alle prossime raccolte!

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Gabriella Cominazzini

 

COLLOQUI GENERALI SECONDO QUADRIMESTRE 2017/2018

    Date colloqui generali del secondo quadrimestre:

    colloquio-lavoro

    LUNEDI 09/04/2018 ore 17:00-19:00 per il  biennio

    VENERDI 13/04/2018 ore 17:00-19:00 per il triennio

    SI RINNOVA L'INIZIATIVA DEL DONACIBO A SCUOLA

    Anche quest'anno, dal 5 al 9 marzo, gli alunni del Liceo di Gozzano, su iniziativa dei docenti Danilo Bellosta e Andrea Tosschi, hanno aderito all'iniziativa “Donacibo”, raccolta di generi alimentari non deperibili, destinati alle persone bisognose del territorio. All'ingresso del Liceo sono stati i ragazzi del gruppo H, con i docenti di sostegno, a raccogliere ciò che ognuno ha voluto donare. Sul manifesto che spiega il senso dell'iniziativa è riportato un pensiero di Papa Francesco: “Siamo chiamati a tendere la mano ai poveri, a incontrarli, a guardarli negli occhi, abbracciarli, per far sentir loro il calore dell'amore che spezza il cerchio della solitudine. La loro mano tesa verso di noi è anche un invito a uscire dalle nostre certezze e comodità e a riconoscere il valore che la povertà in se stessa costituisce”.

    donacibo manifesto